MicroBalance®

Un vantaggio reso possibile da ricerca e innovazione


In un momento in cui i prezzi delle materie prime sono altamente variabili, la flessibilità delle materie prime di MicroBalance® presenta un grande vantaggio rispetto ai tradizionali mangimi per acquacoltura. Riduce la dipendenza dell'acquacoltura da materie prime che diventano troppo costose sostituendole con alternative meno costose che mantengono gli stessi valori nutrizionali. Questa flessibilità senza precedenti delle materie prime ci assicura la possibilità di fornire mangimi redditizi e sostenibili.


MicroBalance® comprende MicroBalance FLX, N3 e Infinity, e riguarda i giusti nutrienti, non materie prime specifiche.

Tree illlustration Tom Berry

MicroBalance®: un'innovazione nella produzione di mangimi per acquacoltura

La produzione dell'acquacoltura deve più che raddoppiare da qui al 2050 per soddisfare le richieste di una popolazione in crescita. Allo stesso tempo, dobbiamo ridurre la pressione sulle risorse del pianeta. Come possiamo aumentare la nostra crescita in modo sostenibile? In sostanza, dobbiamo produrre di più con meno. È qui che entra in scena MicroBalance®.

Utilizzando una tecnologia che si basa sulla nostra più recente comprensione dei micronutrienti essenziali e di come interagiscono con i pesci, MicroBalance® ci permette di sostituire una materia prima per mangimi con un'altra senza influire sulle prestazioni, sul benessere o sulla qualità del prodotto finale.

Fondamentalmente, questa innovazione, che è il risultato di diversi anni di ricerca condotta dallo Skretting Aquaculture Research Centre (ARC), ci permette di produrre mangimi con un contenuto di farina di pesce molto più basso per molte specie importanti.

LEGGI TUTTO

Fish illustration Tom Berry

Microbilance FLX: Un cambiamento radicale nella sostenibilità dei mangimi per pesci

MicroBalance FLX è un concetto innovativo che può essere applicato alla maggior parte dei mangimi Skretting per salmonidi. È una formula che ci permette di sostituire tutta la farina di pesce con altri ingredienti, senza compromettere il valore nutrizionale del mangime.


Negli ultimi tre decenni, lo Skretting Aquaculture Research Centre (ARC) ha dedicato notevoli risorse all'esplorazione del potenziale di materie prime alternative per sostituire i tradizionali componenti di origine marina dei mangimi, garantendo al contempo che il prodotto finale conservi le qualità alimentari e nutrizionali che i consumatori si aspettano. In linea con questa ambizione, uno dei nostri più grandi obiettivi di sostenibilità è stato quello di sviluppare la possibilità di diventare indipendenti dal pesce selvatico. MicroBalance FLX è stato lanciato nel 2016, e riguarda i giusti nutrienti, non materie prime specifiche
MicroBalance FLX ci permette di regolare la quantità di farina di pesce o altri ingredienti senza compromettere il valore nutrizionale del mangime.


La flessibilità della materia prima ci dà la libertà:

Fornire una performance totale attraverso una crescita e una salute ottimizzata in modo sostenibile.


MicroBalance FLX è stato reso possibile grazie alla progressiva ed estesa attività di ricerca dello Skretting Aquaculture Research Centre (ARC).

Brain illustration, Tom Berry

N3 - olio di alghe

L'olio di pesce è stato storicamente essenziale per l'acquacoltura in quanto ha garantito che i prodotti finali contenessero i due acidi grassi essenziali a catena lunga omega-3, l'acido eicosapentaenoico (EPA) e l'acido docosaesaenoico (DHA), che sono apprezzati dai consumatori per i loro ben noti benefici per la salute. Pur essendo attualmente disponibile in buona quantità, questo ingrediente marino è sempre molto richiesto da diversi settori, il che a sua volta ne limita la disponibilità sul mercato e rappresenta una potenziale sfida per la crescita futura dell'acquacoltura.


La disponibilità di olio di pesce non è più un ostacolo all'espansione dell'industria dell'acquacoltura globale grazie all'accesso a nuovi nuovi oli innovativi contenenti EPA e DHA. I mangimi Skretting contenenti questi oli alternativi sono chiamati N3.


Il concetto N3 Skretting permette ai produttori di ridurre l'uso di olio di pesce senza compromettere i vantaggi degli omega-3 a catena lunga, e il concetto può essere personalizzato in base alle esigenze individuali.


Le opzioni potrebbero includere:

  • Riduzione del Forage Fish Dependency Ratio (FFDR)
  • Minori diossine e PCB
  • Un livello di omega-3 EPA e DHA più elevato senza aumentare il FFDR


Informazioni su N3

Earth illustration Tom Berry

Infinity - l'alimentazione sostenibile per rispondere alle esigenze globali

Infinity è il nostro sviluppo finale del concetto MicroBalance per diventare completamente indipendenti dalle materie prime marine. I mangimi Infinity - che non contengono né farina di pesce né olio di pesce - richiedono un alto livello di tecnologia MicroBalance in combinazione con la disponibilità di una nuova nuova fonte di omega 3, come l'olio omega 3 a base di microalghe. Nel 2017, Skretting ARC ha dimostrato che il salmone atlantico può essere allevato da 1 kg fino alla taglia commerciale utilizzando i mangimi Infinity, senza influire sulle prestazioni, sul benessere e sulla qualità del pesce. Infinity fornisce quindi una flessibilità di formulazione senza precedenti.


Attraverso Infinity, possiamo aiutare gli allevatori a produrre salmone atlantico con un rapporto tra pesce consumato e prodotto (FIFO) pari a zero, se necessario. Questo importante passo significa che l'allevamento del salmone può svilupparsi indipendentemente dalla fornitura e dalla produzione di ingredienti marini provenienti dalla pesca industriale. Ciò consentirà un maggiore utilizzo dei prodotti della della pesca per il consumo umano diretto, se il mercato lo richiede.


Il concetto di alimentazione Infinity consente la produzione di un salmone sano e nutriente per il consumatore, senza dipendere da fonti finite di farina di pesce e olio di pesce provenienti dalla pesca industriale.