Skretting Italia è la prima sul mercato con un portafoglio di mangimi per acquacoltura a zero emissioni certificato da terzi

Con la consapevolezza che le azioni positive per il clima hanno senso sia dal punto di vista ambientale che economico, Skretting Italia ha fatto certificare il suo innovativo Carbon Footprint Systematic Approach secondo la ISO 14067:2018, lo standard internazionale che fornisce principi, requisiti e linee guida concordati a livello globale per la quantificazione e il reporting dell'impronta di carbonio di un prodotto.

Avendo la ISO 14067:2018 in vigore, Skretting Italia è ora in grado di fornire dati certificati sull'impronta di carbonio su qualsiasi prodotto per l'acquacoltura presente nel suo portafoglio. Questo a sua volta dà alle operazioni di acquacoltura di tutte le dimensioni i mezzi per calcolare l'impronta di carbonio dei loro prodotti e una migliore comprensione dei modi in cui questa può essere ridotta.

Sottolineando la sua determinazione ad essere il partner più affidabile per il settore dell'acquacoltura, Skretting Italia è il primo produttore di mangimi per acquacoltura ad ottenere questo status, con la certificazione (condotta da DNV) che copre l'intero processo produttivo - dall'approvvigionamento delle materie prime, attraverso la formulazione, e la spedizione del prodotto finale attraverso i cancelli della fabbrica.

"Siamo entrati in una fase critica del recupero del clima. Attraverso la neutralità del carbonio, i piscicoltori in Italia e oltre hanno l'opportunità di diventare parte della soluzione come leader del clima. Possono accelerare il progresso prendendo questi impegni coraggiosi ma essenziali per la salute e il benessere del nostro pianeta, e allo stesso tempo stabilire una piattaforma che permetterà loro di aumentare i ricavi, ridurre i costi e i rischi, e coinvolgere molti più consumatori", afferma Umberto Luzzana, Marketing Manager di Skretting Italia.

La certificazione del Carbon Footprint Systematic Approach è l'ultimo passo significativo nella serie di servizi di supporto CarbonBalance di Skretting Italia per gli allevatori di ittici e il suo concetto di mangime carbon neutral Feed4Future, lanciato nel 2020. Questa prima offerta sul mercato ha unito la vasta conoscenza di Skretting delle esigenze nutrizionali delle specie di acquacoltura con ingredienti sostenibili e a basso impatto, provenienti da fornitori attentamente selezionati.

Utilizzando l'innovativa tecnologia MicroBalance di Skretting e incorporando materie prime innovative e sottoprodotti di alta qualità provenienti dall'industria alimentare che non competono con il consumo umano, le diete Feed4Future hanno un'impronta di carbonio inferiore del 10% rispetto alle diete standard, con le rimanenti emissioni di CO2 compensate da crediti di carbonio. Il concetto ha aumentato drasticamente la flessibilità delle formulazioni dei mangimi Skretting. Inoltre, la suite di servizi CarbonBalance - disponibile per tutti gli utenti delle soluzioni Feed4Future - incorpora un supporto di marketing per aiutare gli utenti a costruire e condividere le loro storie di neutralità del carbonio.

"L'espansione del nostro programma carbon neutral dimostra ulteriormente il nostro impegno a responsabilizzare i nostri clienti in modo che l'acquacoltura possa fare di più sulla sua impronta ambientale. Le catene di approvvigionamento alimentare vedono i consumatori alla ricerca di una comunicazione chiara, trasparente e credibile dell'azione sul clima da parte delle aziende. Allo stesso modo, gli standard industriali si stanno concentrando sempre di più sulle impronte di carbonio e cercano dati solidi dalle catene di valore. Questa è un'opportunità per la nostra industria di brillare - producendo prodotti sani e allo stesso tempo soddisfacendo le aspettative ambientali del cliente", dice Luzzana.

"Skretting Italia continua ad avere un approccio estremamente proattivo sui temi della sostenibilità. Ancora una volta, è la prima ad arrivare sul mercato con una soluzione che va a beneficio della più ampia catena del valore attraverso un'azione climatica responsabile. Fornire i mezzi attraverso i quali le impronte di carbonio possono essere adeguatamente determinate e successivamente ridotte, migliorando anche l'efficienza dei costi, è un altro passo importante verso la nostra ambizione globale di essere un partner principale per un'industria dell'acquacoltura sostenibile", ha commentato Trygve Berg Lea, Global Sustainability Manger di Skretting.

Facendo seguito agli sforzi precursori intrapresi da Skretting Italia e alle conoscenze acquisite dalla costruzione di un modello organizzativo globale di Life Cycle Assessment (LCA) per Skretting nel 2020, un nuovo piano d'azione specificamente progettato per calcolare con precisione l'impronta ambientale delle sue operazioni globali e per identificare quindi anche i modi migliori per ridurre questi impatti sarà presto lanciato da Skretting. Maggiori dettagli sul piano d'azione LCA di Skretting saranno annunciati nei prossimi mesi.

 

carbon footprint

Umberto Luzzana
25/01/2021

Skretting Italia è la prima sul mercato con un portafoglio di mangimi per acquacoltura a zero emissioni certificato da terzi

Il pionieristico Carbon Footprint Systematic Approach offre agli allevatori italiani i mezzi per accelerare la sostenibilità come leader del clima

Leggi l'articolo
Feed4Future visual
21/09/2020

Feed4Future è l’innovativa proposta carbon neutral per i clienti Skretting

Considerato che circa un quarto delle emissioni mondiali di gas serra sono generate dalla filiera alimentare, la riduzione dell'impronta carbonica è uno dei modi più efficaci con cui le aziende del settore possono affrontare la sfida del cambiamento climatico.

Leggi l'articolo